Alla vigilia della crono decisiva la "corsa rosa" è apertissima
Immagini articolo
Un Giro d'Italia
sul filo di lana
MASSIMO SCHIRA


Dopo 20 delle 21 tappe e dopo aver percorso 3.580 dei 3609 chilometri totali, il centesimo Giro d’Italia resta… appeso ad un filo. Alla vigilia della cronometro conclusiva di quest’oggi, domenica, dall’autodromo di  Monza a Milano (29 km) in maglia rosa resta Nairo Quintana, ma i favoriti per il successo finale sono vicinissimi, perché ora al secondo posto c’è Vincenzo Nibali, staccato di 39 secondi, terzo è il vincitore di tappa, Thibaut Pinot, a 43 secondi dal leader, quarto è Tom Dumoulin a 53 e quinto è Ilnur Zakarin, che accusa solo 1 minuto e 15 di ritardo.
Occorre però riavvolgere rapidamente il film della tappa per capire le nuove dinamiche che determineranno il vincitore della "corsa rosa" 2017. Dopo la scalata del Monte Grappa, è l’ultima salita del Giro ad accendere la contesa. Con l’attacco di Nibali a 23 km dal termine che porta allo scoperto Pinot, Quintana, Zakarin e Domenico Pozzovivo. Tom Domoulin fa fatica, ma non crolla e, infatti, taglia il traguardo con 15 secondi di ritardo sul quintetto di testa. L’olandese, insomma, sembra ancora il favorito numero uno a conquistare l’ultima maglia rosa, quella del vincitore del Giro.
Il percorso della crono conclusiva è infatti tutto pianeggiante, sulla carta perfetto per Dumoulin, ma l’incognita sono le oltre 90 ore di gara nelle gambe dei corridori. Anche per il vincitore di tappa, Thibaut Pinot, il favorito resta proprio l’olandese. "I distacchi sono minimi, ma credo proprio che Dumoulin sia destinato a vincere il Giro", ha detto il francese, che è comunque corridore abile contro il tempo e potrebbe rappresentare la grande sorpresa. "Sarò sempre grato a Mollema e Jungels per l’aiuto che mi hanno dato nel finale - ha aggiunto Dumoulin -. Mi sono davvero ucciso, ho dato tutto quello che avevo nel finale". Uno sforzo che potrebbe costargli caro? Improbabile, ma…
28.05.2017


ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2020
14.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, gennaio 2020
11.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2020
10.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, gennaio 2020
06.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, gennaio 2020
05.02.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 17 febbraio 2020
16.01.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, dicembre 2019
10.01.2020
Arge Alp: pubblicato un bando di concorso per un posto vacante presso il segretariato generale
08.01.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 20 gennaio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Se il virus ci trascinerà
in una recessione
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Dalla tavola sovranista
a quella pro - global
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Si scenderà a patti
con il sistema-Terra
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Prove
di Olimpiadi
con la paura
del coronavirus

Messico: donne
in marcia
contro
i femminicidi

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00