function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Quelle sceneggiature al cinema tra ansie e depressioni
Immagini articolo
Comodamente distesi
come fanno Allen e Totti
MARINA CAPPA


Oltre alla funzione di arredo, seduta dove passare comodamente il tempo, guardando la tv o chiacchierando, il divano può avere altre destinazioni. Ce lo ricorda il film, presentato alla Mostra di Venezia 2019 e adesso arrivato al cinema, di Manele Labidi Labbé "Un divano a Tunisi": commedia con Freud alla parete (causa barba, i pazienti lo prendono per un talebano) in cui persone affette dai più strani disturbi si accomodano sullo sgangherato sofà della giovane psicoanalista interpretata da Golshifteh Farahani. Il cinema, Woody Allen insegna e il prossimo film Mi chiamo Francesco Totti di Alex Infascelli sullo psicoanalizzato e pensionato campione del calcio conferma, sull’oggetto principe dell’analisi freudiana ha imbandito negli anni storie su storie, mentre la televisione ci ha articolato intere serie come InTreatment.
Adesso però il divano sembra destinato a uscire dai soli studi professionali. In fin dei conti, il nuovo 4 posti o la chaise longue appena acquistata possono prestarsi perfettamente anche a una terapia online. Non a caso, durante il lockdown, dopo un periodo di incertezza professionale (è serio un rapporto solo digitale con il paziente, non sarebbe necessario l’incontro de visu?), la maggior parte degli analisti ha proposto la formula dell’appuntamento tramite computer in videochiamata e il 90% degli interpellati ha accettato. L’esperimento - che non è totalmente nuovo ed era già stato avviato però in occasioni limitate - sembra avere funzionato molto bene, tanto uno paziente su tre ha scelto di proseguire con la stessa formula anche nel momento in cui le sedute di persona potevano ricominciare. Anche perché ansia, depressione, stati ossessivi e dipendenze, ossia le casistiche che si sono acuite nei mesi scorsi, hanno bisogno di tempo per essere pienamente superate.
Nel frattempo, un effetto positivo nel traslocare il divano dell’analista a casa propria sembra esserci stato. Secondo lo psicologo Roberto Ausilio, infatti: "Tanti hanno sfruttato il lockdown per iniziare un percorso di crescita personale che magari stavano rimandando da tempo".
17.10.2020


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2020
06.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2020
05.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2020
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il trionfo di Biden
in un Paese dilaniato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La perenne infinita attesa
per l'attacco all'Occidente
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Tormentati e solitari,
animati dalla genialità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Thailandia:
nuove
proteste
a Bangkok

Piovono razzi
su Kabul.
Sospetti
sui talebani

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00