Lo psicologo Dante Balbo sulle stanze del silenzio
"Tutti abbiamo bisogno
di una maggiore quiete"
ANDREA BERTAGNI


C’è un’esigenza psicologica nel ricercare luoghi e situazioni di quiete, di fuggire dal caos". Dante Balbo, psicologo, non ha dubbi. "Le stanze del silenzio sono interessanti perché permettono alle persone di collocarsi in un contesto inusuale e di cui sentono la necessità".
Un po’ come quando si guarda un cielo stellato senza inquinamento luminoso?
"Esattamente. Rimaniamo affascinati e allo stesso tempo ci stupiamo della meraviglia. La stessa cosa succede con le ‘cene al buio’, in cui non v’è alcuno stimolo visivo e che oggi hanno molto successo".
Quindi perché no?
"I luogi artificiali privi di rumore sono interessanti ma servirebbe un’esperienza più ampia. Non così parziale. Anche perché una volta entrati in queste camere si sa che si torna al solito tran tran quotidiano".
Al caos e al rumore intende?
"Voglio dire che se si vuole beneficiare davvero della quiete servono tempi più lunghi di meditazione, non per forza religiosa. Altrimenti diventa solo un’esperienza di consumo uguale a tante altre e non lascia tracce realmente significative".
Cosa intende per meditazione più lunga?
"Le persone hanno bisogno di maggiore silenzio e raccoglimento, certo, ma per raccogliere i pensieri e prendere coscienza davvero di noi stessi servono più pazienza e disponibilità di tempo. Solo così si riesce davvero a prendere contatto con la nostra anima, intraprendere un cammino dentro noi stessi. La meditazione in questo senso può essere uno strumento. Senza alcuna connotazione religiosa resta comunque un valido aiuto.
10.02.2019


Articoli Correlati
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.09.2019
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o per incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– per l'anno 2018 [www.ti.ch/commesse]
19.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2019
17.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2019
11.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2019
09.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2019
04.09.2019
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 16 settembre prossimo
03.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2019
02.09.2019
Aggiornati e completati i dati sugli impianti di depurazione delle acque [www.ti.ch/oasi]
30.08.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, luglio 2019
27.08.2019
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2018
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Per ora fare il pieno
costerà a tutti di più
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Killer, boss e agguati
al clan dei marsigliesi
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I migranti in Libia
come arma di ricatto
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Onda verde e giovane
delle nuove generazioni
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


La copertina
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Spagna: studiava
per colpire,
arrestato jihadista

Germania, accordo
con il Messico
per reclutare
infermieri

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00