Sesso e amore
Immagini articolo
Anche il burlesque
aiuta l'autostima
LINDA ROSSI


Le lettere
Avendo parlato positivamente del burlesque, ho ricevuto da più parti l’invito a raccontare un po’ di che si tratta e di chi in Ticino si occupa di questo tipo di animazione. Ho quindi pensato di far parlare le persone direttamente coinvolte e cioè le animatrici di questi simpatici, divertenti e non da ultimo utili, seminari. Do quindi la parola a Karin Hochapfel, in Ticino da nove anni, che parla anche a nome della sua coanimatrice Claudia Scherzingen, la quale vive in Germania.

La risposta
Lavoro come insegnante di burlesque in un senso più profondo di quello che viene generalmente descritto. Il burlesque è un genere  molto valido per noi donne perché ci aiuta ad aumentare l’autostima, ripristinare la voglia di sentirci e vederci come persone vogliose non solo di sesso, ma della vita in generale, vogliose di ristabilire una sentita connessione con il proprio corpo e di prendere in mano il potere femminile (non contro quello maschile, ma per trovare un’intesa più libera e vera basata sul rispetto reciproco).
I seminari durano quattro giorni e si rivolgono a donne che desiderano aprirsi a nuove prospettive di vita, rivelando connessioni nascoste e alimentando fiducia in quello che sono. Impariamo a essere più coraggiose nel mostrarci al mondo e a noi stesse. Il lavoro corporeo e gli esercizi di danza burlesque ci portano a percepire sensualmente il nostro potere femminile. Il seminario favorisce l’espressione di sé in uno spazio intimo, sicuro e non giudicante. In modo amorevole e con una bella dose di autoironia esploriamo le diverse facce della nostra femminilità nei suoi aspetti archetipici. Alle sessioni di coaching trasformativo apriamo nuovi orizzonti della nostra liberata espressività e attualizziamo l’immagine che abbiamo di noi stesse e il senso che diamo alla vita e volgiamo la nostra attenzione verso nuovi orizzonti. Ci permettiamo di trasgredire gioiosamente e di uscire dai nostri limiti autoimposti. La vita è uno spettacolo, un palcoscenico come diceva il grande Shakespeare. Ho visto tante donne fiorire e rifiorire grazie a questa attività. Soprattutto quelle che lavorano con me settimanalmente da ormai due anni. Con cinque di loro ho persino realizzato un "Burlesque Dinner Show", come l’ho visto fare a Londra dove ho lavorato per sette anni. Il prossimo show sarà sul prato di casa mia ad Arzo. Verso fine luglio terrò un seminario estivo a Morcote. Chi fosse interessato scriva a karinhochapfel@hotmail.com.
11.06.2017


IL DOSSIER


Le carte segrete
dello scandalo Argo1
IL DOSSIER


I fatti e le opinioni
sulle vicende S.Anna
IL DOSSIER

Economia
in ostaggio
di "Prima i nostri"
LA SOLIDARIETÀ


La generosità dei ticinesi
per i pastori delle steppe
L'INCHIESTA


Interrogativi sulle eredità
degli anziani maltrattati
L'INCHIESTA


Meno sesso
a pagamento


POPULISMO
VS POPULISMO
È finito lo scontro
fra destra e sinistra
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
L'economia riprende
ma la paura rimane
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
I nuovi pirati del mare
sono gli scafisti armati
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il dialogo possibile
fra Corea e Usa
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
L'Europa dia più soldi
per aiutare i migranti
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Premiata a Locarno
la parodia del cinema
Sandro Cattacin
Sandro Cattacin
Gli attributi razzisti
della cronaca nera
Ritanna Armeni
Ritanna Armeni
A Renzi non si perdona
la "rottamazione"
Paolo Bernasconi
Paolo Bernasconi
Non si sfugge
alle nuove regole
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Disposte a tutto
per i propri figli
Alessandra Comazzi
Alessandra Comazzi
I manicaretti in tv
rischiano il flop
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nei menù si trova
la civiltà del domani
Marino Niola
Marino Niola
Lo straniero riassume
tutte le nostre paure
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Resta solamente
una sottile speranza
Filippo Facci
Filippo Facci
È un voto politico
che paralizza il Paese
Roberto Alajmo
Roberto Alajmo
La Grande Migrazione
non si fermerà da sola
Roberto Nepoti
Roberto Nepoti
Per un Festival à la page
un'inedita sezione 2.0
Antonio Sciortino
Antonio Sciortino
Le Famiglie vere
eroine nella crisi
Roberto Vacca
Roberto Vacca
La caduta libera
del mito della sicurezza
Andrea Vitali
Andrea Vitali
Zimmer frei

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

LE INTERVISTE

I protagonisti
della cronaca

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
18.08.2017
Aggiornati i dati sulla qualità igienica delle acque di balneazione rilevati dal Laboratorio cantonale [www.ti.ch/oasi]
27.07.2017
Avviso di prudenza del 27.07.2017 nell'accensione di fuochi commemorativi e d'artificio per i festeggiamenti del 1° agosto 2017 [www.ti.ch/incendi-boschivi]
25.07.2017
La Documentazione regionale ticinese (DRT) ha pubblicato un nuovo dossier sulla caccia e pesca in Ticino
20.07.2017
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, giugno 2017
18.07.2017
Giornate informative obbligatorie 2017
07.07.2017
Aggiornato l'elenco dei tecnici riconosciuti della polizia del fuoco [www.ti.ch/edilizia]
03.07.2017
Quinto/Cascina Rosserrora - coordinate 696/150 - Predazione 1 capra
30.06.2017
Notiziario statistico Ustat: Movimento naturale della popolazione, Ticino, 2016
26.06.2017
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2017
26.06.2017
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2017
DOMANDE E RISPOSTE

Leggi »

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »
Gruppo
Ringier




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

G20:
corteo pacifico
contro
le violenze

Ankara-Istanbul:
opposizione
in marcia
per la giustizia

RINGIER

Dufourstrasse 23
8008 Zurigo
Svizzera

info@ringier.com
+41 (0)44 259 61 11

Abo-Service:
0848 880 850

www.ringier.ch