function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};
La  berlina con ricarica rapida per 100 km d'autonomia
Immagini articolo
Una Porsche elettrica
con fascino e potenza
STEFANO PESCIA


Se in questo periodo i sogni sono un buon antidoto alle nuove aspettative ecco il racconto di un breve viaggio a Levi (Finlandia), per una sfida senza precedenti. I primi timidi raggi di sole, di una giornata speciale, illuminano i 4,96 metri della nuova Porsche Taycan Turbo S. La prima berlina elettrica del costruttore di bolidi sportivi per eccellenza, aspetta per presentarsi in condizioni climatiche proibitive. Un banco di prova inaspettato anche per gli ingegneri Porsche. Basta accomodarsi nell’abitacolo e lo sguardo corre subito verso il cruscotto. L’indicatore del termometro, sfocato dalle goccioline di umidità attira l’attenzione come il giocatore di carte incredulo di quanto ha in mano. Sembra infatti impossibile ma la temperatura esterna non lascia dubbi: meno 33 gradi!
Il primo pensiero al volante, scatta automatico. Con un freddo simile, la carica della batteria sarà sufficiente per percorrere i poco più di 100 km del magico e innevato percorso? Dopo qualche emozionante accelerazione (da 0 a 100 km/h in soli 2,8 secondi), si continua con il piede di velluto per preservare l’autonomia della batteria, che corre veloce come un gambero, affamata di energia elettrica. Roberto Sasso, manager del prodotto Taycan di Porsche Svizzera Sa, indica che la vettura dispone anche di una funzione che non indica solo quanta energia avete ancora a disposizione, ma pure dove troverete la centralina di ricarica più vicina e quanti minuti dovete lasciarla collegata per continuare il viaggio in tutta tranqulillità. Attivando il Launch-Control la Taycan Turbo S sprigiona un’incredibile potenza. Grazie all’inserimento dell’overboost, la potenza disponibile aumenta a 761 Cv mantenendosi ben incollata al fondo stradale! Uno dei segreti, oltre alla raffinata tecnologia è una delle più grandi scommesse del costruttore tedesco.
Roberto Sasso spiega che il merito degli ingegneri è stato quello di posizionare correttamente il pacchetto delle batterie, nella parte inferiore del telaio, per ottenere un’efficiente proporzione, un’eccellente stabilità e prestazioni ottimali.
La Taycan è la prima vettura di serie a servirsi di batterie con una tensione di sistema di 800 Volt, invece dei 400 Volt utilizzati dalle altre auto elettriche. Anche il comando a trazione integrale è una primizia con due motori elettrici e il sistema di recupero. Il piede dell’acceleratore diventa sempre più leggero. Le batterie della Taycan Turbo S non abbandonano e la qualità della tecnologia Porsche è ancora una volta una piacevole certezza. Per ripartire e continuare il viaggio, non è necessario usare il pregio della pazienza. È sufficiente bere un caffè caldo.
In poco più di cinque minuti è infatti possibile ricaricare le batterie nelle centraline di ricarica rapida per disporre di un’autonomia fino a 100 chilometri.
03.05.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
20.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, aprile 2020
15.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, aprile 2020
13.05.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 25 maggio 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, primo trimestre 2020
12.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile 2020
08.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Dati settimanali provvisori sui decessi, Ticino e Svizzera, stato al 5.5.2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile 2020
06.05.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile 2020
30.04.2020
Pubblicato il Rendiconto 2019 del Consiglio di Stato
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Ripartenza a singhiozzo
e borse poco indicative
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il braccio del Sultano
"allunga" il suo potere
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Notte
di violenze
nelle città
statunitensi

La lenta
ripartenza
della cultura
europea

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00