function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Migros ingloba LeShop e Netcomm non si sorprende
Immagini articolo
Il commercio online fa gola,
"È un successo garantito"
ANDREA BERTAGNI


Gli effetti positivi per i siti di commercio online stanno continuando anche dopo il lockdown". Carlo Terreni, presidente di Netcomm suisse, associazione nazionale che riunisce le aziende di e-commerce, cita i risultati di una recentissima ricerca condotta proprio da Netcomm suisse in otto paesi, tra cui la Svizzera. "Secondo i dati in nostro possesso - spiega - la crescita non solo non si esaurirà, ma continuerà anche in futuro".
È la conferma di un trend. Che i siti online hanno sperimentato durante il periodo di semiconfinanmento obbligato. Un periodo nel quale, secondo uno studio pubblicato a inizio settembre dalla Scuola universitaria professionale di Zurigo, è stata la metà dei negozi online svizzeri ad aumentare le vendite di almeno un quinto. Cifre e risultati che non stupiscono Terreni. "Moltissime persone durante il lockdown hanno provato per la prima volta l’e-commerce o aumentato la tipologia dei prodotti acquistati - precisa -, dalle vacanze si è insomma passati al food. Ma non solo. I clienti già abituati a fare acquisti online hanno comprato più prodotti e con più frequenza, facendo aumentare la spesa pro capite".
Si spiega anche così, forse, la decisione di Migros di accelerare la scomparsa del sito LeShop.ch, che chiuderà entro fine anno. Una piattaforma, LeShop.ch, già controllata al 100% da Migros, che però sarà trasferita sul sito del grande distributore. Non una strategia nuova, in verità. Già Coop ha riunito sul suo portale principale i marchi Coop@home e Mondovino.
Secondo i manager della cooperativa creata da Gottlieb Duttweiler la transizione sarà agevole. Di sicuro si tratta di un inglobamento nato anche sulla scorta dei dati di LeShop.che, nel 2019, ha realizzato un fatturato di 190 milioni di franchi, aumentandolo del 2.8% rispetto all’anno precedente. Non si conosce invece il futuro dei circa 300 dipendenti di LeShop.ch. "Mi auguro che queste persone vengano valorizzate - è l’auspicio di Terreni - perché per fare e-commerce ci vogliono competenze e conoscenze. Sarebbe come tagliare il ramo su cui si è costruito il successo".
Secondo il presidente di Netcomm suisse non tutte le imprese hanno ancora compreso il valore e le prospettive del commercio online. "Solo oggi iniziamo a vedere un minimo di interesse da quelle aziende che fino ad ora non si sono ancora mosse e desiderano strutturarsi. Ci sono insomma ampi margini di miglioramento, ma bisogna agire prima che sia troppo tardi". In questo senso, il presidente di Netcomm suisse commenta la decisione di Manor di procedere a quasi 500 licenziamenti in Svizzera per accelerare la sua trasformazione digitale. "I portali di Coop e Migros stanno avendo successo e stanno assumendo personale - osserva Terreni . Ora Manor dice che dovrà tagliare posti di lavoro per l’online. A mio parere fino a oggi la strategia dei loro manager è stata miope, perché non hanno mai voluto seriamente investire sull’e-commerce".
abertagni@caffe.ch
24.10.2020


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2020
06.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2020
05.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2020
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il trionfo di Biden
in un Paese dilaniato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La perenne infinita attesa
per l'attacco all'Occidente
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Tormentati e solitari,
animati dalla genialità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Thailandia:
nuove
proteste
a Bangkok

Piovono razzi
su Kabul.
Sospetti
sui talebani

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00