Mozione per arginare il fenomeno dei disoccupati "anziani"
Immagini articolo
"Over 55 senza lavoro,
servono interventi subito"
MAURO SPIGNESI


Hanno contribuito per decenni alla crescita economica. Hanno acquisito professionalità e su di loro le aziende hanno investito parecchio. Poi, all’improvviso, quando c’è stato bisogno di contenere le spese, sul loro nome è stata tracciata una riga. E dunque per le persone che perdono il lavoro dopo i 55 anni - ad aprile erano 1.548 - anche in Ticino bisogna introdurre le proposte formulate dalla Conferenza svizzera delle istituzioni. Lo chiede, in una mozione presentata a Bellinzona, il Movimento per il socialismo. In pratica gli over 55 senza più lavoro dovrebbero ricevere un’indennità calcolata in base alla legge federale sulle prestazioni complementari all’Avs e Ai se hanno contribuito all’assicurazione contro la disoccupazione per almeno vent’anni. Inoltre per anni di contribuzione, secondo la proposta, si dovrebbero intendere i periodi durante i quali l’over 55 ha contribuito all’assicurazione contro la disoccupazione in qualità di lavoratore o durante i quali possono essere concessi premi per compiti educativi o di assistenza ai sensi della legge federale sull’assicurazione per la vecchiaia e i superstiti.
"Dopo l’approvazione della riforma fiscale e finanziamento dell’Avs le associazioni economiche hanno subito parlato di un innalzamento dell’età pensionabile senza ricordare che ci sono fasce di lavoratori fragili, quelli over 55, che sempre più frequentemente si ritrovano espulsi dal mondo del lavoro", spiega Matteo Pronzini, deputato Mps.
Ad aprile fra i disoccupati iscritti presso gli uffici regionali di collocamento nella fascia d’età compresa fra i 50 e i 59 anni c’erano 1.140 persone mentre erano 408 quelle oltre i 60 anni (su un totale complessivo di 8.741 senza lavoro), con una media annua che nel 2018 è stata rispettivamente di 1.260 e 426. Questi disoccupati si trovano sospesi in una dimensione drammatica, perché da una parte non hanno ancora maturato la pensione e dall’altra alla fine dei due anni di disoccupazione rischiano seriamente di finire in assistenza. "Le misure di rilancio dell’occupazione a favore di questa fascia di età - è scritto nella mozione - hanno un impatto irrisorio: 25 casi nel 2016, 20 nel 2017 e 29 nel 2018. Perché le imprese non sono comunque interessate ad assumere lavoratori over 55". Ma c’è un altro dato che mette in evidenza la drammaticità del fenomeno. In Svizzera, stando all’Ufficio federale di statistica tra il 2011 e il 2017, il numero di persone fra i 50 e i 64 anni che percepiscono l’aiuto sociale è salito di circa il 40% mentre in Ticino è cresciuto del 50%. Ed ecco perché secondo l’Mps bisogna "intervenire rapidamente per correggere questa pericolosa tendenza". m.sp.
26.05.2019



ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
18.03.2020
Pubblicazione straordinaria: Decreto esecutivo concernente l’annullamento e il rinvio delle elezioni comunali per il periodo 2020-2024 del 18 marzo 2020
18.03.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, marzo 2020
13.03.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, febbraio 2020
11.03.2020
Notiziario statistico Ustat: Risultati provvisori della statistica delle transazioni immobiliari, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
28.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, gennaio 2020
26.02.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 9 marzo 2020
19.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, gennaio 2020
14.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, gennaio 2020
11.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, gennaio 2020
10.02.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, quarto trimestre e anno 2019
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Se si stampa il denaro
solo per indebitarsi
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Il terrorismo resterà
ancora un pericolo
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Nella tana degli affetti
per sentirci meno soli
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi


IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie




I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Coronavirus,
negli Stati uniti
1500 decessi
in appena 24 ore

Francia:
accoltella persone
nel centro
di Romans-sur-Isère

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00