function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Nuovo record in Ticino dove la spesa è cresciuta del 75%
Immagini articolo
Più incassi nei ristoranti
grazie alle carte di credito
ANDREA STERN


Quasi 12 miliardi di franchi in un solo mese. Gli svizzeri non avevano mai utilizzato così tanto la carta di credito come nello scorso mese di luglio. Un crescente impiego che risulta particolarmente marcato in Ticino. Qui, nel settore degli alimentari i pagamenti con carta di credito sono aumentati del 46% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, nel settore della ristorazione addirittura del 75%. Nessuna altra regione svizzera ha fatto meglio, in base ai dati forniti da Six Group alla Handelszeitung.
Secondo Massimo Suter, presidente di Gastro Ticino, i motivi di questo primato sono due. "Da una parte c’è stata una maggiore frequenza, molti ristoranti hanno visto aumentare la loro clientela. Questo è molto positivo. D’altra parte è chiaro che il virus ha favorito l’utilizzo di questi metodi di pagamento rispetto ai contanti. E anche questo è positivo".
La crisi sanitaria ha in qualche modo fatto cadere le ultime resistenze. "Prima - riprende Suter - c’erano esercizi pubblici che accettavano le carte solo sopra un determinato importo. Ora queste restrizioni sono cadute. Inoltre il fatto che il limite per il contact less sia stato aumentato da 40 a 80 franchi ne ha sicuramente incentivato l’utilizzo".
E dopo una prima fase in cui i camerieri lamentavano un calo delle mance a causa del progressivo abbandono del contante, ora anch’essi sembrano apprezzare le carte di credito. "Alla fine anche il cliente - spiega Suter - ha preso l’abitudine di aumentare l’importo totale oppure di lasciare qualcosa sul tavolo". Monete o banconote, che dimostrano così di non avere ancora perso del tutto il loro senso. a.s.
15.08.2020


Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
19.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, ottobre 2020
13.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, ottobre 2020
11.11.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 23 novembre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, ottobre 2020
10.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, ottobre 2020
06.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, ottobre 2020
05.11.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, ottobre 2020
30.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Idrologia, Ticino, terzo trimestre 2020
28.10.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 9 novembre prossimo
13.10.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Il trionfo di Biden
in un Paese dilaniato
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
La perenne infinita attesa
per l'attacco all'Occidente
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Tormentati e solitari,
animati dalla genialità
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Abbiamo appena dieci anni
per evitare una catastrofe
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Si pensi anche ai costi
causati da altre limitazioni

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Thailandia:
nuove
proteste
a Bangkok

Piovono razzi
su Kabul.
Sospetti
sui talebani

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00