Altri articoli
di 0
IL DOSSIER


Le polemiche
sul Cardiocentro
GRANDANGOLO

L'esame delle urine
non entra in classe
L'INCHIESTA

Via la plastica
da negozi e market
L'IMMAGINE

Una settimana
un'immagine
LE PAROLE

di Franco Zantonelli

Il radar milionario
ha sbancato il Baffo
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
Una crisi energetica
dalla guerra del petrolio
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
La Libia aspetta
lo scontro finale
Guido Olimpio
Guido Olimpio
L'Ok Corral innesca
la faida dei marsigliesi
Mariarosa Mancuso
Mariarosa Mancuso
Dramma e commedia
al Festival di Locarno
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Perché il sovranismo
costruisce nuovi muri
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
La rivoluzione parte
dal carrello della spesa
Luca Mercalli
Luca Mercalli
È urgente arrivare
ad un'economia "pulita"
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia
Ultim'ora
11.10.2018
Pubblicati i dati di funzionamento degli impianti di depurazione in Ticino [www.ti.ch/oasi]
04.10.2018
Avvio della consultazione del Progetto di risanamento fonico delle strade cantonali e comunali del Luganese [www.ti.ch/rumore]
03.10.2018
I Servizi del Gran Consiglio hanno provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 15 ottobre prossimo
26.09.2018
La Sezione forestale comunica che il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto (RLCFo/RaLLI) è in vigore a partire da mercoledì 26 settembre 2018 alle ore 10.00 a causa del pericolo d'incendio di boschi. La misura è attiva su tutto il territorio cantonale.
19.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale: andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2018
14.09.2018
Proscioglimento dagli obblighi militari 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2018
13.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Svizzera e Ticino, agosto 2018
06.09.2018
Documentazione regionale ticinese (DRT) - È il linea il nuovo dossier sul tema “La scuola che verrà”
06.09.2018
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2018

Sfoglia qui il Caffè

E-PAPER aggiornato
dalla domenica pomeriggio

AUTO di Stefano Pescia
Immagini articolo
Le Leaf Tekna Nissan
leggera, eco e snella
Stefano Pescia


La vettura elettrica a zero emissioni continua a conquistare clienti. Nissan ha pure il vantaggio di disporre di un modello che nel suo settore è il più venduto in tutta Europa. In questa sua ultima generazione, lunga 4 metri e 49, un passo di 2 metri e 70, si presenta migliorata, in particolare dal punto di vista estetico.
Un passo in avanti che offre nuove opportunità di vendita a questa cinque porte che dispone pure di un bagagliaio di 385 litri, che può aumentare sfruttando il sedile posteriore frazionabile. La Leaf si conferma una berlina elettrica leggera e agile, che garantisce sostenibilità, piacere di guida, grazie anche a un morbido assetto a vantaggio del comfort, sicurezza e connettività, con un intuitivo sistema di infotainment. Oltre ad un abitacolo curato e di qualità, dispone di un equipaggiamento particolarmente completo nella versione Tekna. Di serie sono infatti anche la selleria in pelle, i fari allo Xeno, la telecamera panoramica e diversi sistemi di sicurezza come il mantenimento della corsia, il cruise control intelligente, la frenata di emergenza e l’avviso della segnaletica. La Leaf migliora pure nella motorizzazione con una batteria da 40 kWh che garantisce un’autonomia di percorrenza di circa 270 chilometri.
Dinamica anche la sua capacità di accelerazione. Valori che indicano come il modello sia molto adatto per chi si muove per lo più nel traffico cittadino. Una guida più attenta al consumo d’energia è richiesta in autostrada oppure nei tratti in salita. Pratico si dimostra anche il tasto e-pedal. Un potente freno motore che interviene al momento di levare il piede dall’acceleratore, rendendo praticamente minima la necessità di frenare.
Per il "pieno" meglio affidarsi al sistema di ricarica rapida delle batterie (l’80% in circa 40 minuti), mentre con la soluzione della presa domestica sarebbe necessaria  almeno una notte intera per una ricarica completa.
Infine, la nuova Leaf è interessante anche per il suo rapporto prezzo-prestazioni e le generose coperture di garanzie, otto anni per la batteria compresi.
14-10-2018 01:00

La pubblicità
Per chi vuole
comunicare
con il Caffè
App
"Il Caffè+"
per iPad e iPhone
Scarica »
App
"Il Caffè+"
per Android
Scarica »
Rezzonico
Editore
Tessiner Zeitung
Vai al sito »



I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Afghanistan:
attentato
a raduno
elettorale

Manifestazioni
a Parigi, in Europa,
nel mondo
per salvare il pianeta